Gambe pesanti

09/11/2018

Sintomo iniziale della malattia venosa cronica, la sensazione di pesantezza alle gambe può diminuire grazie ad un corretto stile di vita ed all’attività fisica e a pratiche quotidiane come tenere le gambe sollevate spesso.

La sensazione di pesantezza alle gambe può essere accompagnata da un leggero gonfiore alla fine della giornata, da affaticamento, da fitte lungo il  percorso delle vene, da prurito, da formicolio e da crampi.

Nell'insufficienza venosa cronica, la sensazione di pesantezza alle gambe è maggiore:
 

  • a fine giornata 
  • in posizione eretta o seduta prolungata
  • in caso di esposizione al calore. 

Diminuisce:
 

  • al risveglio
  • sollevando le gambe 
  • rimanendo in ambienti freddi
  • camminando o praticando esercizio fisico
  • indossando un dispositivo di compressione (calze, gambaletti, collant).

La pratica di un'attività fisica, il sollevamento delle gambe in fase di riposo o di notte, l'uso di indumenti ampi e di tacchi bassi (3 cm), l'abbandono del fumo ed il controllo del peso, sono le misure raccomandate per evitare la sensazione di gambe pesanti.

Fonte: 
Collège des Enseignants de Médecine vasculaire et Chirurgie vasculaire. Item 136 : Insuffisance veineuse chronique. Varices. 2010-2011 Site Web Ameli : Les jambes lourdes, MAJ septembre 2017.