Spostarsi

09/11/2018

Conservare la propria mobilità ed autonomia nella vita di tutti i giorni è essenziale per il benessere, a prescindere dall'età e dallo stato di salute. Bastoni, deambulatori fissi o rollator: le soluzioni sono numerose.

Le situazioni che rendono difficile la marcia e riducono le capacità dell'apparato locomotore sono varie: traumi, disabilità, malattie reumatiche o neurologiche, età avanzata. Gli ausili tecnici di Thuasne permettono di conservare una certa autonomia e libertà di movimento diminuendo i rischi di caduta.

Gli ausili per la marcia: un ulteriore sostegno

I dispositivi  più leggeri sono i bastoni: 
 

  • Bastoni semplici, in particolare per l'artrosi del ginocchio o dell'anca
  • Stampelle inglesi con appoggio per l'avambraccio, spesso utilizzate in caso di distorsione o di frattura
  • Stampelle per le persone che hanno le braccia o i polsi fragili, ecc.

In caso di problemi più gravi dell'apparato locomotore, può rivelarsi necessario un sostegno a 4 punti, come il rollator: un deambulatore con rotelle adatto all’utilizzo fuori casa. Il deambulatore fisso, molto stabile, è raccomandato invece per gli spostamenti dentro casa in caso di problemi di equilibrio. 

Gli ausili per il cammino devono essere adatti ad ogni persona, in funzione della sua patologia, del suo stile di vita, del suo ambiente e delle sue preferenze. 

La carrozzina per il comfort

Le carrozzine o sedie a rotelle possono essere necessarie in svariate situazioni: convalescenza dopo una frattura o una distorsione, paralisi, debolezza generale, e possono essere di vari tipi: pieghevoli, elettriche, ad autospinta o da spingere da parte di un accompagnatore. La scelta deve essere a carico di un professionista della salute (medico, tecnico ortopedico) e del paziente, secondi criteri quali:
 

  • l’autonomia e le capacità fisiche e mentali della persona
  • la frequenza e la durata d'uso della carrozzina
  • gli spostamenti previsti 
  • la configurazione della casa
Fonte
Hubert de Barmon, Pr Jean Paysant DES : Médecine physique et de réadaptation DIU : Médecine de rééducation Module : MPR et Appareillage, avril 2011.