Il piede

09/11/2018

Nell'uomo, il piede permette al tempo stesso di camminare e di rimanere in piedi. A causa di queste sollecitazioni, il piede può manifestare deformazioni, lesioni articolari ed infiammazioni dolorose e invalidanti per la vita quotidiana.

Il piede è un insieme sofisticato di 26 ossa (il tarso, il metatarso, il calcagno o tallone, le falangi delle dita dei piedi...), di 107 legamenti, di 20 muscoli, di tendini, di vasi capillari e di nervi. Il piede è molto sollecitato durante la vita, soprattutto nel cammino: facciamo circa 10.000 passi al giorno! Il piede subisce notevoli sollecitazioni anche durante la pratica dello sport, durante la stazione  eretta prolungata o a causa dell’utilizzo di scarpe non adatte. È reso fragile dalle deformazioni e dall'invecchiamento e può soffrire di numerose patologie. 

 

  • La borsite del calcagno è un'infiammazione della borsa sierosa, una piccola "sacca" contenente del liquido sinoviale che riduce l'attrito tra le ossa e i tendini del piede. La borsite determina dolori, arrossamenti e gonfiori a causa dell’aumento della presenza di liquido sinoviale 
     
  • La fascite plantare è un'infiammazione dell'aponeurosi, un tessuto sottile e fibroso che collega il tallone con le dita dei piedi, molto importante per il cammino  e la corsa. Provoca dolori al tallone (talalgie), normalmente più forti all'inizio della giornata
     
  • La spina calcaneare è un'escrescenza ossea dell'osso del tallone (calcagno), a forma di spina. È dovuta ad una calcificazione ossea determinata dalle continue sollecitazioni dell’area. Il dolore è sempre più forte a mano a mano che la spina si sviluppa e può rendere l'appoggio a terra difficile
     
  • La metatarsalgia è il dolore a livello delle ossa metatarsali. È dovuta ad un eccesso di sollecitazione meccanica (stazione eretta, uso di tacchi alti, ecc.) 
     

I trattamenti per ripartire con il piede giusto

Le soluzioni per trattare queste patologie del piede comprendono farmaci analgesici e antinfiammatori, l'utilizzo di scarpe adatte o di solette ortopediche, il riposo e la fisioterapia.